GERMAN GP 20/06/21

GERMAN GP 20/06/21

La Sic58 Squadra Corse sta affrontando tempi duri, dopo un anno di assenza il Sachsenring ci richiama all’ appello e permette a entrambi i piloti di conquistare le prime file dello schieramento, una cosa desiderata da tempo. Traguardo importantissimo e indimenticabile per Fellon che ha guadagnato la 2ª fila per la prima volta in carriera e con il 6º tempo è stato protagonista in tutti i turni di prova. 

Io osservavo tutto, vorrei dire comodamente, ma in realtà sussultando e imprecando dal divano di casa, con la telecronaca in diretta telefonica di Marco Grana e visti i risultati del sabato qualcuno avrà sicuramente pensato “meglio quando stai a casa!”.

Come risultato finale però ci aspettavamo tutti un po’ di più, Tatsuki poteva vincere mentre Fellon guadagnare qualche punto in campionato, fino a domenica mattina era stato fatto un ottimo lavoro.

Lorenzo è stato sfortunato, ci sono stati una serie di incidenti e lui è rimasto coinvolto in uno di quelli. Faccio fatica a capire certi piloti, la gara è lunga e certe cavolate a metà gara non hanno proprio senso.

Discorso diverso per Suzuki invece che a metà dell’ ultimo giro non è stato incisivo, non ha, come si suol dire, colto L’ attimo e si è fatto superare da tutti quei piloti che girano in quei decimi di secondo fino a slittare in 8ª posizione. Dispiace, perché avrebbe potuto vincere.

 Finalmente posso dire di aver visto una direzione gara all’ altezza di tale nome, si è sentita la presenza con penalità giuste e immediate. Perché come ripeto spesso, questi giovani hanno bisogno di imparare, di regole certe e di venir sanzionati senza esitazione. 

 

-PaoloSic58-