Nuova stagione 2018

Nuova stagione 2018

Benritrovati ragazzi! Ci siamo assentati per un po’ ma in realtà di vacanze ne abbiamo fatte poche, giusto qualche giorno a Livigno a Capodanno. Ormai chi è impegnato come noi a 360° con CEV, Mondiale e AAA cercasi giovani talenti, non ci sono più i tempi morti di una volta. In più tra la presentazione del Team che si terrà martedì 20 al circuito di Misano e l’operazione al naso ne sto uscendo un po’ provato da queste ultime settimane. Sono soddisfatto, lo posso dire? Appagato e orgoglioso della
nuova squadra, ho cercato di sistemare le problematiche riscontrate l’anno passato, cercando di imparare dagli errori. A noi si sono aggiunti due ottimi elementi: una telemetrista nuova, spagnola di nome Patricia e un gommista, Igno, sono convinto siano dei valori aggiunti per la squadra. ll mio obiettivo è creare un ambiente di lavoro ideale formato da un team di professionisti. Oltretutto sembra io abbia la fortuna che Tatsuki e Niccolò si stiano capendo, ci siamo seduti a tavolino e abbiamo parlato di come voglio e credo di gestire le cose, test e campionato. Lo dico sottovoce e non mi esprimo oltre, perché quando le cose vanno troppo bene non durano mai. La leggenda narra che la felicità sia fuggente sono brevi e intensi attimi che vanno e vengono. Dopo gli ultimi test a Jerez siamo pronti per affrontare il Qatar con il suo imprevedibile clima, possiamo fare bene. Non mi dilungo troppo sui tempi perché abbiamo imparato che durante i test bisogna lavorare sulla moto e non guardare a quanto hai chiuso il tuo giro più veloce. Salterò quelli a Jerez, gli ultimi, per andare a trovare la mia bimba che vive e lavora in Australia, mi ha detto “Babbo dovresti vedere quanto è facile la vita qui: più lavori più metti da parte i soldi” cosa che in Italia succedeva 30 anni fa, e allora sono curioso e parto… chissà che non ci venga voglia di aprire un ranch e rimanere a vivere là. Mentre ci ragiono su noi ci vediamo in Qatar!

-PaoloSic58-